Alternanza Scuola-lavoro - PromoImpresa-Borsa Merci

Menù di navigazione rapido

Logo di PromoImpresa
 

Alternanza Scuola-lavoro

L'alternanza scuola-lavoro è nata con la legge 28 marzo 2003, n. 53, che prevede la formazione dei giovani "attraverso l'alternanza di periodi di studio e lavoro" (articolo 4). Nel corso degli anni, il ruolo dell'alternanza si è consolidato con i regolamenti sui nuovi ordinamenti degli istituti superiori e ha assunto un'importanza sempre maggiore nella formazione scolastica, fino a diventare obbligatoria, con la legge 107/2015 ("Buona Scuola"), nel sistema educativo del nostro Paese.

La legge sulla Buona Scuola ha individuato nelle Camere di commercio il luogo d'incontro tra imprese e studenti tramite la gestione del Registro nazionale per l’Alternanza scuola-lavoro. Il registro assume grande rilievo in quanto facilita le istituzioni scolastiche nell’individuazione delle imprese e degli enti pubblici e privati disponibili per l’attivazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro inseriti nel secondo biennio e nell’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado, della durata di almeno 400 ore per gli istituti tecnici e professionali e di almeno 200 ore per i licei.

Il progetto "Alternanza scuola-lavoro" di PromoImpresa-Borsa Merci ha preso forma nell'ambito del Piano dell'orientamento della provincia di Mantova, che ha previsto un percorso articolato in quattro gruppi di lavoro ("tavoli"), ciascuno dei quali dedicato a una specifica fase del ciclo di vita dell'individuo e quindi del processo di orientamento: istruzione e formazione, ingresso nel mondo del lavoro, esperienza di lavoro, conclusione dell’esperienza di lavoro. 

Il Tavolo 2 ha previsto l'azione sperimentale "Progetto Alternanza - La gestione del rapporto scuola/impresa: dalle buone pratiche ad un modello territoriale mantovano", grazie alla quale è stata fatta una rilevazione sul campo rivolta a tutti gli attori del sistema provinciale dell'istruzione e della formazione. 

Prima, concreta risposta ai risultati emersi dall'indagine è stata, appunto, il progetto “Alternanza scuola – lavoro: un percorso comune scuola e imprese”, che la Provincia di Mantova ha affidato a PromoImpresa–Borsa Merci.

Obiettivo prioritario del progetto è il potenziamento del rapporto tra scuola e mondo imprenditoriale, agevolando così l’acquisizione, da parte degli studenti, di competenze sempre più in linea con i bisogni aziendali e facilitando anche l’inserimento lavorativo dei giovani diplomati e qualificati. Hanno partecipato al percorso tutti gli attori del sistema dell’istruzione e della formazione territoriale (istituti scolastici, centri di formazione professionale, Ufficio scolastico territoriale, Associazione Istituzioni Scolastiche Autonome Mantovane [AISAM]).

In questo ambito, PromoImpresa-Borsa Merci ha costruito, negli anni, un percorso di alternanza scuola-lavoro che si è via via arricchito e strutturato, fino a divenire centrale nella formazione scolastica mantovana. Numerose sono oggi, infatti, le iniziative sviluppatesi in questo contesto.

Il primo tassello è stato costruito con i Laboratori Alternanza, realizzati nel 2014 e dedicati agli insegnanti: qui sono stati elaborati un modello condiviso di convenzione tra scuola e impresa e un sistema di indicatori di monitoraggio e valutazione.

Contestualmente, si è sviluppato e inserito nel più ampio progetto "Alternanza scuola - lavoro" il Network delle competenze, portale che intende favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro ed è rivolto a cittadini, attori economici, istituti scolastici, centri di formazione professionale e attori dei servizi al lavoro. Nato grazie a una vasta partnership territoriale, il network consente ai cittadini di costruire e pubblicare i propri curricula, esprimere i propri bisogni formativi e seguire corsi a distanza; agli attori economici di cercare il personale, mettersi a disposizione per tirocini e stage e far presenti i propri bisogni formativi; agli istituti di formazione di cercare le imprese disponibili per l'alternanza e collaborare con le altre realtà territoriali; agli attori dei servizi al lavoro di identificare le imprese con necessità di nuovo personale e alimentare la banca dati delle competenze.

Grazie a tale strumento, gestito dalla nostra azienda speciale, la Camera di commercio di Mantova è in grado di favorire il consolidamento del rapporto tra imprese e istituzioni scolastiche, assolvendo efficacemente al proprio mandato normativo in tema di orientamento e alternanza scuola-lavoro e mettendo in stretta sinergia le singole scuole con il sistema delle imprese. Il Network delle competenze si configura, insomma, come “casa comune virtuale” per gli attori coinvolti e assume i contorni di uno strumento al servizio della rete, in costante evoluzione e aperto ai contributi dei propri interlocutori.

Il passo più importante è stato compiuto con la stipula del protocollo d'intesa Rete per il lavoro: alternanza e placement, firmato da Camera di commercio e PromoImpresa-Borsa Merci, Ufficio scolastico territoriale di Mantova, Provincia di Mantova e da sedici istituti scolastici mantovani d'istruzione superiore. L'atto sostiene gli istituti scolastici nella costruzione e nell'avvio di uffici di placement (collocamento) per la gestione di esperienze in alternanza all'interno dei percorsi formativi realizzati dalla scuola.

Tre sono le azioni in fase di realizzazione: costruzione di un sistema integrato informatizzato di gestione dell'alternanza e del placement, individuazione e formazione dello staff di alternanza e placement, laboratorio Garanzia Giovani.

Dal più ampio progetto su alternanza scuola-lavoro sono nate, e stanno ancora nascendo, diverse iniziative. Tra queste Welfare CO-Mantova: alternanza scuola impresa per lavorare sui bisogni del territorio, che coinvolge i sei licei mantovani delle scienze umane (capofila istituto "Manzoni" di Suzzara), e Alternanza e Maker Movement per l'attivazione di percorsi formativi per la conoscenza diretta del mondo del lavoro e la creazione di FabLab, spazi di sperimentazione del co-working e dell'innovazione tecnologica (capofila istituto "Fermi").

Tra la fine del 2015 e l'inizio del 2016 sono stati organizzati due eventi di presentazione dei progetti di alternanza:

  • Maker Movement e patrimonio culturale - Laboratori di fabbricazione, alternanza scuola-lavoro e competenze
  • Welfare CO-Mantova: Alternanza scuola-impresa per lavorare sui bisogni del territorio.

Insieme con la Camera di commercio di Mantova, sono state, inoltre, realizzate tre edizioni dell'iniziativa "Porte aperte alla Camera di commercio", rivolte agli studenti e finalizzate a far conoscere le funzioni più importanti dell'ente camerale e della sua azienda speciale PromoImpresa-Borsa Merci, oltre alle peculiarità del territorio mantovano, le sue caratteristiche economiche e culturali e il volto delle imprese. 

 

Data di redazione: 7/4/2016

 

[Stampa]  [Apri a pagina intera]