Consiglio di amministrazione

Gli articoli 4, 5 e 6 dello Statuto stabiliscono che “Il Consiglio, nominato dalla Giunta camerale, è composto dal Presidente e da quattro membri di cui due membri scelti fra i Consiglieri camerali e due esperti esterni scelti fra soggetti di comprovata professionalità operanti nei settori di attività propri dell’Azienda. E’ assicurata la presenza di componenti di entrambi i generi. Il Consiglio di Amministrazione è nominato dalla Giunta camerale entro 90 giorni dal suo insediamento e decade in coincidenza con la scadenza del Consiglio camerale. Nel periodo transitorio il Consiglio uscente opera solo per l’ordinaria amministrazione. Può essere attribuito un gettone di presenza ai componenti il Consiglio di Amministrazione, il cui importo è determinato sulla base della normativa vigente. Il Consiglio di Amministrazione provvede con ogni più ampio potere all’amministrazione dell'Azienda nei limiti indicati dal presente Statuto e in quelli degli stanziamenti risultanti dal bilancio di previsione”
In particolare, il Consiglio:

  1. delibera il bilancio preventivo ed il bilancio di esercizio in tempo utile per essere sottoposti all’approvazione del Consiglio camerale quali allegati ai bilanci della Camera di commercio;
  2. adotta eventuali regolamenti interni per il funzionamento dell'azienda nonché quelli relativi alle gestioni dei servizi assunti; i regolamenti eventualmente assunti vanno sottoposti all’approvazione della giunta camerale;
  3. appronta i programmi delle iniziative dell’azienda;
  4. nomina, su proposta del direttore dell’azienda, il Responsabile amministrativo-contabile dell’azienda medesima;
  5. nomina il responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza ai sensi dell’art.1, c.7 della L.190/2012, individuandolo nella figura del direttore o di altro dirigente in carica;
  6. approva, alle scadenze previste dalla vigente normativa, il piano triennale di prevenzione della corruzione e per la trasparenza.

Il consiglio di amministrazione dura in carica cinque anni.

Ai sensi dell'articolo 61 comma 2 del decreto legge n. 104 del 14/08/2020, convertito in legge n. 126 del 13/10/2020, il Consiglio di amministrazione dell'azienda speciale PromoImpresa-Borsa Merci è è decaduto con decorrenza dal 13/09/2020. 

Il Commissario Straordinario dell'azienda speciale PromoImpresa-Borsa Merci è Carlo Zanetti,  nominato con decreto del Ministro dello Sviluppo Economico dell'11 novembre 2020, ai sensi dell’articolo 61, comma 2 del decreto legge 14 agosto 2020 n. 104, convertito con modificazioni dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126.

Al Commissario Straordinario sono stati conferiti tutti i poteri del Presidente e del Consiglio di amministrazione.

 

Consiglio di amministrazione 2015-2020

Componenti decaduti

Nominati con delibera della Giunta camerale n. 51 del 30 aprile 2015:

Ultima modifica: Venerdì 24 Settembre 2021